RASSEGNA STAMPA

29 APRILE 2000
editoriale
E' scomparso Adriano Bausola
L'intellettuale, che fu Rettore della Cattolica, aveva 69 anni
E' morto ieri al Policlinico Gemelli di Roma il professor Adriano Bausola già Rettore, per 15 anni, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Bausola, uno dei più famosi filosofi teoretici era nato ad Ovada in provincia di Alessandria e aveva 69 anni. Ordinario di Filosofia teoretica a Milano, Bausola è stato libero docente in Filosofia morale dal 1962 e vinse la cattedra di storia della filosofia nel 1970.
In ambito cattolico, Bausola era considerato erede della grande tradizione degli studi neoscolastici del filosofo Gustavo Bontadini, tra i cui discepoli si annovera anche Emanuele Severino. Bausola ha studiato soprattutto il pensiero moderno e contemporaneo, pubblicando opere importanti su filosofi quali Dewey, Brentano, Pascal, Schelling e Croce, nonché lavori teoretici principalmente sul rapporto tra responsabilità e libertà. E proprio del filosofo tedesco Friedrich Wilhelm Schelling (1775-1854), Bausola era riconosciuto esperto a livello internazionale. La sua vasta produzione teorica è stata raccolta di recente in due corposi volumi dal titolo Tra etica e politica e Le ragioni della libertà e le ragioni della solidarietà. I funerali del professor Bausola si terranno oggi, alle ore 10, presso la cappella del Policlinico Gemelli. Martedì prossimo l'Università Cattolica gli renderà omaggio.
inizio pagina
vedi anche