RASSEGNA STAMPA

25 APRILE 2000
editoriale
Blair: i figli della provetta sapranno chi è il vero padre
Il governo inglese vuole un'anagrafe speciale per i bimbi nati con l'inseminazione artificiale
Il governo inglese vuole che i bambini nati grazie all'inseminazione artificiale possano conoscere il loro vero padre. Per questo il premier Blair sta studiando un'anagrafe speciale per le migliaia di "figli della provetta" con l'obiettivo di garantire a questi bambini un documento in cui compaia l'identità dell'uomo che ha reso possibile il concepimento donando lo sperma. I padri veri, fino a oggi rigorosamente anonimi, potrebbero quindi avere ben presto un nome e un volto. Ma l'idea di Blair sta già provocando polemiche in Inghilterra.
Per il garante della privacy, Stefano Rodotà, l'idea di un'anagrafe speciale "è socialmente pericolosa: così si rischia di creare una categoria di persone a parte".
inizio pagina
vedi anche
Bioetica